Tributo a Steve Jobs (1955-2011)

Questo è uno dei miei mantra: concentrazione e semplicità. Il semplice può essere più forte del complesso. Devi lavorare duro per pulire il tuo pensiero e renderlo semplice. Ma alla fine ne vale la pena perché una volta ottenuto ciò, puoi spostare le montagne

 

 

Cari lettori, il 6 ottobre 2011 è scomparso Steve Jobs (di cui ho citato una frase in principio di post), il guru che ha rivoluzionato l’informatica e la telefonia mobile, il modo di navigare in Internet, ascoltare musica o leggere i giornali; colui che ha creato la Apple, diventata la prima azienda hi-tech del mondo in valore di Borsa, davanti a Google e Microsoft. A tal proposito LIBRERIAUNIVERSITARIA.IT offre un tributo a questo grande innovatore dei nostri tempi, con una carrellata di titoli di libri: approfondimenti sulla sua figura e biografie autorizzate e non.

 

 

Si va da titoli famosi come l’approfondimento:

 

Steve Jobs. L’uomo che ha inventato il futuro di Jay Elliot, William L. SimonHoepli € 19.90, scontato € 16.91 (-15%).

 

Ecco la descrizione del libro:

 

Dalle riunioni con gli sviluppatori ai laboratori di design, dalle prove di forza con il consiglio di amministrazione al mondo fuori dalla Silicon Valley, la storia autentica di un “ragazzo prodigio” che ha trasformato la tecnologia e il mondo in cui viviamo, il nostro modo di lavorare, divertirci e comunicare. Scritto da persona che lo conosce da oltre trent’anni e con interviste esclusive a molti protagonisti della storia della Apple, non è solo un ritratto di Jobs ma anche un’analisi approfondita del suo approccio al business e alla conduzione aziendale. Dall’Apple II al MacIntosh, la drammatica caduta in disgrazia di Jobs e il suo ritorno al timone della Apple, fino alla Pixar, all’iPod, all’iPhone e all’iPad e molto altro: questo libro ripercorre con esempi concreti i trionfi e le battute d’arresto di Jobs, mostrando al lettore come applicare gli stessi principi alla propria vita e carriera. Una biografia che si concentra sull’analisi dello stile di management del capo della Apple, che ha generato ondate di innovazione capaci di rivoluzionare interi settori economici. È difficile immaginare di compiere azioni ormai quotidiane come ascoltare la musica mentre camminiamo per strada, telefonare, goderci un film animato che affascina gli adulti quanto i bambini, o usare un personal computer, senza il coefficiente di genialità che Steve Jobs ha introdotto in questi ambiti. Una biografia per capire il fenomeno Apple e “diventare come Steve”.

 

Alle biografie, non ancora uscite in libreria ma già prenotabili a prezzo scontato su LIBRERIAUNIVERSITARIA.IT:

 

 Io, Steve di George BeahmRizzoli € 14.90, scontato € 12.66 (-15%).

 

Ecco in sintesi di cosa tratta il libro, disponibile dal 2 novembre 2011 e già prenotabile:

 

Ha da poco lasciato la guida di Apple, ma è già da tempo nella Storia. Le sue azioni e le sue parole sono per molti una guida di riferimento, perché nessuno come lui ha saputo intuire il futuro e innovare le no­stre abitudini quotidiane. In questo libro un saggista e biografo, che ne ha se­guito la carriera con l’ardore di un fan, ha raccolto e organizzato per argomenti frasi pronunciate o scritte da Jobs in diverse epoche (fino alle sue recentissime dimissioni), dando vita a un distillato del Jobs-pensie­ro destinato a diventare un cult. Dal futuro del libri (“non legge più nessuno”) a Bill Ga­tes (“un po’ limitato, sarebbe stato di più larghe vedu­te se da giovane si fosse fatto un acido o fosse anda­to in un ashram”), dal valore dei soldi (“tutta questa faccenda del denaro è buffa, non certo la cosa più si­gnificativa che mi sia capitata”) a quello dei dipenden­ti (“ciò che siamo sono le nostre idee, le nostre per­sone… gente che vuole veramente lasciare un piccolo segno nell’universo”), un “dizionario” del più grande visionario e sognatore dei nostri tempi.

 

Steve Jobs di Walter IsaacsonMondadori € 22.00, scontato € 18.70 (-15%).

 

Ecco in sintesi di cosa tratta il libro, disponibile dal 24 ottobre 2011 e già prenotabile:

 

Il giorno di Capodanno del 2009 Walter Isaacson riceve una lunga telefonata da Steve Jobs, con il quale già alcuni anni prima era nato il progetto di una biografia. Il creatore di Apple insiste sul fatto che è arrivato il momento di raccontare la sua vera storia: “Ho fatto tante cose di cui non sono fiero ma non ho scheletri nell’armadio che non possano essere mostrati e penso che tu sia bravo a far parlare le persone”. Oltre a raccontare a lungo in prima persona, Steve invita quindi Isaacson a contattare le persone che hanno attraversato la sua vita, nel bene e nel male: il risultato è un eccezionale racconto e un documento unico sulla storia di Steve Jobs e di Apple. Dall’infanzia, insieme alla famiglia adottiva, all’adolescenza a Cupertino, tra i pionieri dell’informatica, dai mesi passati in India alla ricerca del lato filosofico e spirituale della vita alla fondazione di Apple con l’amico Steve Wozniack, dal successo commerciale all’uscita temporanea dall’azienda, dal boom planetario nell’ultimo decennio alla verità sulla sua malattia, la storia di un imprenditore la cui passione per la perfezione e il carisma unico hanno rivoluzionato per sempre l’industria della comunicazione e della tecnologia. La storia vera di Steve Jobs, l’uomo che ha cambiato il modo di lavorare e di pensare di milioni di persone.

 

 

Ecco di seguito il link a cui accedere per visionare i suddetti titoli insieme a molti altri e, se vorrete, per acquistarli a prezzi scontati: Tributo a Steve Jobs .

 

 

Buona lettura e, se vi va, buoni acquisti su LIBRERIAUNIVERSITARIA.IT .

Tributo a Steve Jobs (1955-2011)ultima modifica: 2011-10-09T20:05:00+00:00da arteletteratura
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in economia, spazio d'argomento culturale e letterario, tecnologia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento